Chi siamo

L’indirizzo del nostro sito web è: https://nfc6987.ch.

Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo

L’unico dato personale che raccogliamo è l’indirizzo e-mail. Utilizziamo questo dato per scopi informativi dei nostri clienti.

Modulo di contatto

Utilizzo dati del modulo presente sulla pagina web di nfc 6987.

Con chi condividiamo i tuoi dati

I dati saranno ad uso e condivisione esclusiva dei nostri collaboratori interni esperti del proprio settore di applicazione. 

Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati

Tratteniamo i dati di contatto fino alla fine di ogni eventuale collaborazione.

Requisiti di informativa normativa del settore

Molti utenti sottolineano che i sistemi di vendita diretta sono complessi (siamo d’accordo: basta guardare gli schemi di guadano!). Il tema e molto controverso. Sui rischi del “network” o “multi-level marketing”, negli stati uniti c’è una vasta lettura e ci sono siti e organizzazioni a tutela dei consumatori che ne hanno fatto parte e ne sono rimasti “scottati” (vedi file “links utili”).

 

L’unione europea si occupa da anni di questi temi. Nel 2005 e stata approva una direttiva http://tinyurl.com/cckzlex che definisce scorretti i sistemi di vendita così detti piramidali. L`articolo specifico definisce “pratica commerciale ingannevole”: “avviare, gestire oppure promuovere un sistema di promozione a carattere piramidale nel quale il consumatore fornisce un contributo in cambio della possibilità di ricever un corrispettivo derivante principalmente dall` entrata di altri consumatori nel sistema piuttosto che della vendita e del consumo di prodotti”. Sulla direttiva ue potete leggere anche questo documento riassuntivo http://tinyurl.com/c8gveoo

 

L’ultima revisione della legge federale contro la concorrenza sleale.

http://www.admin.ch/ch/i/rs/c241.html entrate in vigore in aprile 2012 contiene un articolo specifico http://www.admin.ch/ch/i/rs/241/a3.html

Su questi sistemi di vendita. L’ articolo che riguarda dei sistemi di vendita diretta recita: “agisce in maniera sleale chi subordina la consegna di merci, la distribuzioni di premi o altre prestazioni a condizioni che l’acquirente costituiscano un vantaggio principalmente se quest’ultimo recluta altre persone e non tanto se vendo o utilizza merci o prestazioni.”

 

La nuova norma attribuisce potere esecutivo al seco www.seco.admin.ch le persone che si ritengono danneggiate da un sistema di vendita diretta possono segnalare la loro esperienza al seco. In preuse4nza di piu di una segnalazione, seco ha facoltà di intervenire. Puo’ ammonire l’azienda, avviare un inchiesta anche internazionale, rivolgersi a un giudice perché sia aperta una procedura per infrazione alla nuova legge.

I consumatori che si ritengono danneggiati da aziende di vendita diretta oltre a segnalare il caso al seco possono rivolgersi alle associazioni svizzere per la tutela dei consumatori.

 

Menu